10

La nuova gamma di dispositivi Oxygenio per la sanificazione e igienizzazione

Da tempo, in tutto il mondo si sente il bisogno di salvaguardare l’ambiente per il tasso d’inquinamento atmosferico presente che, essendo sempre più in crescita, ha effetti devastanti sugli ecosistemi, sull’uomo, sul clima, sui materiali e sugli edifici.

Purtropppo, si è ben appurato ad oggi che questa forma di contaminazione ed avvelenamento provoca una concimazione eccessiva ed un’acidificazione degli ecosistemi sensibili ed affezioni all’apparato cardiocircolatorio e alle vie respiratorie dell’uomo, causando molteplici decessi prematuri all’anno. Oltre a questa situazione allarmante, ultimamente se n’è presentata un’altra che desta ancor più preoccupazioni.

Come ormai tutti ben sanno, dal 30 gennaio 2020, dopo la segnazione pervenuta il 31 dicembre dalla Cina, a seguito di un cluster di casi di eziologia ignota (identificata successivamente come nuova forma di coronavirus Sars-CoV-2) e di polmonite nella città di Wuhan, l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha dichiarato l’epidemia di cornonavirus in Cina ed una consequenziale emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale.

Il tutto, naturalmente ha provocato in Italia e, successivamente nel resto del mondo tanta paura e la nascita di molteplici provvedimenti cautelativi, proprio per il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, attuando le misure di contenimento del contagio su ogni nazione, per lo stato d’emergenza proclamato.

Quest’ultima situazione mondiale ha fortemente allarmato chiunque che per salvaguardare la sua salute deve, assolutamente adottare dei sistemi di protezione ottimali, come mascherine, guanti e metodi per igienizzare il meglio possibile il vestiario che indossa quando non può stare in casa, tenendo conto che, per quest’ultimo modo di doversi difendere dal virus presente, tra i tanti esistenti in commercio, può considerare la nuova gamma di dispositivi Oxygenio per la sanificazione e igienizzazione.

Cos’è Oxygenio?

Si consiglia di usare Oxygenio per diminuire il tasso d’inquinamento atmosferico, eliminare su ogni capo lavato con quest’intervento mirato, qualsiasi agente contaminante e batterio che con le pulizie comuni non si riescono a rimuovere ed attuare un procedimento ben specifico per riportare il carico microbico entro ottimali ed accettabili standard d’igiene.

Questo perchè Oxygenio è un dispositivo tecnologico innovativo che consente di lavare straordinariamente i propri capi in lavatrice senza detersivo e prodotti chimici, dato che si avvale del solo procedimento naturale già sperimentato in ambito sanitario ed industriale. Si può ben affermare che il dispositivo Oxygenio per la lavatrice permette, di fare il bucato in maniera ecologica.

Come funziona la nuova gamma di dispositivi Oxygenio?

La nuova gamma di dispositivi Oxygenio ha un funzionamento basato su di una tecnologia che, generando ossigeno attivo, lo mischia con nanoparticelle in argento ed acqua in entrata, in modo da fare la lavatrice senza detersivo, rimuovendo lo stesso non solo il sudicio ma i funghi e batteri. In più, tramite una sonda a raggi UV, rafforza e sterilizza l’azione ossidante.

Come agisce l’acqua senza l’aggiunta di detersivi chimici?

Grazie il dispositivo Oxygenio per la lavatrice, l’acqua, come si è scritto nel precedente paragrafo si miscela con l’ossigeno attivo prodotto e le nanoparticelle in argento, tanto da non necessitare l’aggiunta di detersivi chimici ed alte temperature per lavare i capi introdotti nell’elettrodomestico indicato.

Bisogna sapere che, nel momento in cui si utilizza la nuova gamma di dispositivi Oxygenio per la sanificazione ed igienizzazione, si riesce a lavare senza detersivo, ottenendo la propria biancheria ottimamente pulita, in modo sano, sicuro ed ecologico, rispettando pure la propria cute ed usando acqua fredda.

Si può ben affermare che i dispositivi Oxygenio adottano una tecnologia amica che consente di fare la lavatrice senza detersivo, ottenendo un lavaggio naturale, economico ed efficace, risparmiando.

Effetti positivi dei dispositivi Oxygenio sull’inquinamento atmosferico

Se ogni individuo usasse sempre la nuova gamma di dispositivi Oxygenio andrebbe a creare degli effetti positivi sull’inquinamento atmosferico. Questo perchè l’oggetto d’argormento non usa inquinanti atmosferici che hanno dirette ripercussioni sia sull’ambiente che sulla salute e contribuiscono a rendere più vulnerabili le piante, l’uomo e gl’interi ecosistemi nei confronti dei parassiti, degli agenti patogeni e siccità.

Effetti positivi dei dispositivi Oxygenio sulle preoccupazioni per emergenza internazionale per diffusione del Covid-19

É certo che il dispositivo per lavare senza detersivo che si sta trattando diverebbe utile non solo per diminuire se non pure annientare l’alterazione dell’ambiente naturale o causato da elementi inquinanti e dall’antropizzazione, producendo patologie all’uomo e disequilibrio dei cicli naturali esistenti della natura, ma per venire incontro alle preoccupazioni dovute per l’emergenza internazionale per diffusione del Covid-19.

Come ben si sa, in tutto il mondo chiunque deve praticare, per quest’allarmante imprevisto sanitario, le direttive sanitarie consigliare, come mantenere il distanziamento sociale, lavarsi le mani perfettamente, coprirsi con guanti e mascherina.

Oltre a ciò sarebbe bene, per consiglio e non per obbligate disposizioni, che si mettessero i vestiti a lavare una volta che si rientra a casa.

In merito alle paure presenti attualmente per l’emergenza da coronavirus, ad oggi si è appurato che il virus citato può sopravvivere per ore o giorni su tante superfici, tanto da rendere la diffusione del fomito una distinta possibilità.

Però non sono presenti studi che nello specifico hanno dichiarato che il virus in questione sopravvivi sugli indumenti, anche se è stata dimostrata la sopravvivenza dello stesso agente patogeno, per un massimo di 24 ore sul cartone.

Tenendo conto che il cartone e l’abbigliamento sono entrambi porosi, a differenza della plastica e del vetro, per alcuni individui, nonostante sentino che la possibilità di trasmissione dai tessuti del virus è minima perchè i pori lo intrappolano, rendendo la trasmissione sulle persone più difficoltosa, è sempre più avvertita la paura di essere contagiati e la consequenziale necessità di usare più precauzioni la dov’è possibile.

Del resto non è mai troppa la prudenza, soprattutto se questa serve per salvaguardare la propria salute.

Questo significa che per stare tranquilli sarebbe bene fare la lavatrice con l’ossigeno attivo, usando la nuova gamma di dispositivi Oxgenio per la sanificazione e igienizzazione dei propri capi.

Come si applica Oxygenio?

Oxygenio è un elettrodomestico che, avendo un consumo elettronico di gran lunga moderato e funzionando a 12 Volt, è classificato tra quelli con classe A+++. La sua applicazione è molto semplice, basta installarlo a monte della lavatrice in modo che rilasci l’Ossigeno attivo direttamente nell’acqua in entrata nella quantità richiesta dall’utente che, per far ciò dovrà considerare il carico dei vestiti nella lavatrice.

Come fare il bucato in maniera ecologica?

Per fare il bucato in maniera ecologica bisogna usare un dispositivo per lavare senza detersivo.

Il dispositivo Oxygenio per la lavatrice è quel che serve per sviluppare il tutto, tenendo conto che dopo la sua applicazione non rimane altro che usare l’acqua fredda che, di sicuro fa risparmiare energia rispetto a quando si deve portare a temperatura e l’ossigeno attivo miscelato nella quantità richiesta nell’acqua in entrata per lavare senza detersivo i capi, disinfettandoli.

Quali sono gli elementi esistenti all’interno della nuova gamma dei dispositivi Oxygenio per la sanificazione e igienizzazione?

Prima di tutto bisogna affermare che la nuova gamma dei dispositivi Oxygenio sviluppa un’azione igienizzante per un perfetto e sicuro pulito.

Gli elementi esistenti all’interno dell’elettrodomestico ecologico in questione sono:

– l’ossigeno attivo è un gas naturale che nasce nell’atmosfera grazie le forti correnti elettriche come, ad esempio quelle dopo un temporale o in montagna e si scompone in acqua formando ossigeno e ossigeno monoatomico che agisce in maniera estremamente rapida con la sostanza organica dello sporco esistente sui tessuti.

Inoltre, sopprime i microrganismi a contatto, insinuandosi nella membrana cellulare, cambiando la sagoma della cellula fino alla sua morte ed eliminando batteri, virus, muffe, spore e funghi, senza sprigionare tossine, residui e odori. L’ossigeno attivo è una molecola instabile che si deve subito produrre prima dell’uso.

In più, è del 52% circa più valido rispetto al cloro, ha un forte potere ossidante sui metalli che elimina totalmente ed è prodotto da Oxygenio, ricreando il naturale processo di ionizzazione dell’ossigeno, infondendolo nell’acqua della lavatrice in maniera sana e assolutamente naturale.

– gli ioni argento sono molecole cariche elettricamente perchè spogliate di uno o più elettroni, potenti battericidi, difatti debellano i microrganismi dai ceppi pericolosi di E. Coli fino ai batteri staphylococchi, arrestandone il ciclo enzimatico metabolico, soffococandoli e uccidendoli.

Gli ioni argento sono liberati da una sonda, di cui è dotato l’Oxygenio, durante il passaggio dell’acqua, procurando radicali idrossilici che creano un effetto disinfettante più elevato.

Con il dispositivo Oxygenio per la lavatrice il bucato sarà, in tal modo, igienizzato perfettamente perchè i batteri e i microbi verranno con questi eliminati del tutto.

Fare il bucato senza detersivi ma con l’applicazione di quel che è oggetto d’argomento significa avere, alla fine capi assolutamente igienizzati grazie l’eliminazione totale di microbi e batteri.

Così si andrà a fare il bucato in maniera ecologica ottenendo risultati straordinari.

I capi lavati saranno disinfettati e privi di odori come pure la lavatrice che non propagherà cattiva esalazione, provocata solitamente dalla proliferazione dei batteri residui nell’ambiente umido e caldo del cestello.

– i raggi UV servono per effettuare la sterilizzazione che, per l’appunto si avvale della luce ultravioletta (UV) alla lunghezza d’onda UV-C mettendo in pratica il metodo ideato con la radiazione ultravioletta, in inglese conosciuta come Ultraviolet germicidal irradiation (UVGI).

Bisogna sapere che i raggi modificano il DNA di tutti i microrganismi, come virus, alghe, muffe, batteri ecc., rendendoli inattivi in modo da evitare la loro riproduzione.

Con i raggi UV-C il dispositivo per lavare senza detersivo in questione sterilizza l’acqua che, in tal modo risulta stabile dal punto di vista microbiologico, senza pericolo dovuto al sovradosaggio.

– l’acceleratore ionico si trova all’interno del dispositivo Oxygenio per la lavatrice e sfrutta l’induzione magnetica per trasformare il Carbonato di Calcio in nuclei con sagoma tonda che, addensandosi, non aderiscono alle tubazioni in modo da riuscire a liberarsi nel circuito mentre scorre l’acqua.

Perchè si consiglia la nuova gamma di dispositivi Oxygenio?

Si consiglia di utilizzare la nuova gamma di dispositivi Oxygenio perchè con questo si riconsidera il concetto di pulito.

Fare la lavatrice senza detersivo ma con l’impiego di Oxgenio significa eliminare cattivi odori, muffe, batteri e quant’altro che procura allergie.

In più, in tal modo si spreca meno energia perchè per il lavaggio è necessaria l’acqua fredda, si avrà sempre la propria lavatrice ben igienizzata e priva di sgradevoli esalazioni, non si creeranno sostanze inquinanti ed altro ancora.

Si può ben dire che con questo sistema di lavare senza detersivo si otterrà un lavaggio più sicuro, intelligente e sano che rispetta l’ambiente, la propria pelle, facendo risparmiare.